Buffoli News
23/03/2007
   
Machining from bar stock

Lavorazione da barra non rotante
Per la produzione di pezzi torniti da barra si sta diffondendo rapidamente una tecnologia innovativa.
Si tratta della lavorazione da barra non rotante di uno spezzone di barra ottenuto per troncatura direttamente in macchina. Questa metodologia di lavoro trova applicazione in tutti i settori della raccorderia, minuteria e componentistica idraulica, oleodinamica, pneumatica, per telefonia o per gas realizzati in ottone, alluminio e acciaio, anche al carbonio o inossidabile.

Il pezzo
Il pezzo lavorato in 4,5 secondi, presenta una doppia poligonatura esagonale, una interna e una esterna,
una filettatura esterna per la chiusura, forature interne contrapposte profonde, una serie di cave esterne contrapposte, ortogonali all’asse di chiusura, e delle gole per l’inserimento di guarnizioni, al fine di rendere ermetica la chiusura.

La macchina
Il ciclo di lavoro a bordo della Trans-Bar prevede, già nella prima stazione di lavoro, la troncatura del pezzo dalla barra. Da quel momento in poi, il pezzo sarà lavorato senza essere posto in rotazione; saranno gli utensili a muoversi intorno ad esso. Nel caso di pezzi lunghi più di 120 mm, fra le opzioni della macchina
è prevista la possibilità di riprendere il pezzo in pinza, supportandolo con una contropunta, entrambi rotanti, per eseguire operazioni di tornitura longitudinale